Sci alpino, Irene Curtoni in viaggio verso Killington: smaltito il dolore alla schiena

LaPresse/REUTERS

C’è anche Irene Curtoni sul volo in viaggio verso gli Stati Uniti con destinazione Killington, nel Vermont, dove sabato 25 e domenica 26 novembre si disputeranno un gigante e uno slalom di Coppa del mondo. La valtellinese, quattordicesima a Soelden e costretta al forfait nello slalom di Levi, ha completato il ciclo di cure alla schiena dolorante e ha deciso di partire per il Nord America. Si aggiorna così definitivamente il quadro delle partecipanti alle due gare del fine settimana: in gigante saranno presenti Sofia Goggia, Federica Brignone, Marta Bassino, Manuela Moelgg, Irene Curtoni e Nadia Fanchini, con soli sei posti occupati sui nove a disposizione a causa delle assenze per infortunio di Elena Curtoni, Francesca Marsaglia e Laura Pirovano. Nello slalom gareggeranno invece Irene Curtoni, Manuela Moelgg, Chiara Costazza e Federica Sosio. Il gruppo delle velociste prosegue invece il raduno di Copper Mountain con Johanna Schnarf, Verena Stuffer, Nicol Delago, Elena Fanchini e Anna Hofer, le quali si trasferiranno nella giornata di domenica 26 novembre a Lake Louise, in Canada, in vista della doppia discesa di venerdì 1 e sabato 2 dicembre e del supergigante di domenica 3 dicembre.

Sempre a Lake Louise sono arrivati discesisti che da mercoledì 22 novembre sono impegnati nelle prove ufficiali della discesa di sabato 25 novembre, seguita domenica 26 dal supergigante. L’Italia può schierare nel primo caso fino a 8 atleti e che i tecnici sceglieranno fra Peter Fill, Dominik Paris, Christof Innerhofer, Werner Heel, Emanuele Buzzi, Guglielmo Bosca, Matteo Marsaglia, Henri Battilanti e Alexander Prast, mentre in sueprgiganti i posti sono 7. In Italia proseguono gli allenamenti di un quartetto di slalom maschile composto da Giuliano Razzoli, Patrick Thaler, Stefano Gross, ai quali si è aggregato nell’occasione Cristian Deville, impegnato fino al 23 novembre a Madesimo (So) con gli allenatori Giancarlo Bergamelli e Daniele Simoncelli.

FotoGallery