Pazzesco Robinho, l’ex Milan condannato a nove anni di carcere per violenza sessuale

LaPresse/Spada

Robinho è stato condannato a nove anni di carcere dal tribunale di Milano per violenza sessuale di gruppo perpetrata nel 2013

LaPresse/Davide Spada

Clamorosa decisione della nona sezione del Tribunale di Milano, il giudice Mariolina Panasiti ha condannato Robinho a nove anni di carcere per violenza sessuale di gruppo perpetrata ai danni di una ragazza albanese lo scorso 22 gennaio 2013 all’interno di una discoteca. Secondo le indagini, il giocatore brasiliano tesserato ai tempi per il Milan, ha agito insieme ad altre cinque persone tutte finite insieme a lui nel registro degli indagati. In questo momento Robinho vive in Brasile dove gioca per l’Atletico Mineiro, ma la sua carriera sembra a questo punto a fortissimo rischio dopo la decisione della Tribunale di Milano.

FotoGallery