Pastore all’Inter, la rivelazione del Flaco è clamorosa: “ecco cosa mi dice sempre Sabatini”

Pastore LaPresse/Reuters

Clamorosa confessione del talento argentino del PSG, Pastore svela i contatti con l’Inter e ammette: “Sabatini mi chiama sempre e mi dice…”

“Il mercato? Un po’ ci penso. E’ normale che un calciatore voglia giocare di più, ma sono decisioni dell’allenatore, io sono tranquillo. Faccio ciò che è necessario ma sinceramente ho voglia di andare al Mondiale. Se il ct non mi vede giocare, sarà difficile essere convocati”. In un’intervista a “Canal+”, Javier Pastore semina dubbi circa il proprio futuro al Psg. “Non prenderò ora alcuna decisione – sottolinea il trequartista argentino -. Ci sono molte cose da mettere sul tavolo prima di prendere la decisione giusta“. Per il Flaco, ex Palermo, si apre la possibilità di tornare in Italia: “Il Siviglia? Non è la cosa più probabile – spiega -. L’Italia è la mia seconda casa, mia moglie è italiana. Sabatini (direttore tecnico Suning, ndr) è un amico. Abbiamo un’ottima relazione dai tempi del Palermo. Lo sento spesso al telefono. Mi chiede perché non gioco piu’…”. (ITALPRESS).

FotoGallery