Pallavolo-Serie A1 femminile: l’Imoco non si ferma più, steso il Saugella Team Monza in tre set

Pim Waslander

L’Imoco Volley Conegliano supera in soli tre set l’ostacolo Saugella Team Monza nell’anticipo della sesta giornata della Samsung Galaxy Volley Cup

Continua la marcia dell’Imoco Volley Conegliano che in soli tre set supera l’ostacolo Saugella Team Monza nell’anticipo della sesta giornata della Samsung Galaxy Volley Cup. Una vittoria convincente quella delle pantere di Santarelli, la sesta in altrettante gare, che hanno condotto una gara attenta nei primi due set, tenendo sempre in mano il pallino del gioco, mentre nel terzo parziale sono state brave e determinate nel rimontare le Saugelle, che in tutti i modi hanno provato a restare attaccate al match. Ottime le prestazioni di Anna Danesi e della solita Bricio, oltre a capitan Wolosz, eletta MVP del match. Domani si chiude il sesto turno con tutti i match di giornata trasmessi in diretta streaming su www.lvftv.com

Brividi ed emozioni già prima della partita con la premiazione dell’ex capitana dell’Imoco Volley Serena Ortolani, visibilmente emozionata e di Micha Hancock, anche lei tre anni fa con l’Imoco.
Coach Santarelli schiera di fronte alle telecamere di mamma Rai il sestetto con Wolosz-Nicoletti, Hill-Bricio, Danesi-De Kruijf, libero De Gennaro. Risponde la Saugella Monza con Hancock-Ortolani, Havelkova-Begic, Dixon-Devetag, libero Arcangeli.

Inizio partita equilibrato, con qualche errore di troppo in battuta delle due squadre che carburano tardi. Si resta spalla a spalla fino al primo break delle Pantere che alzano il ritmo di gioco e mettono in seria difficoltà le brianzole con muro e battuta: 17-15 con i muri di Danesi e Hill, poi un gran ace di Samantha Bricio che allunga ancora sul 21-17: Monza soffre l’esuberanza delle Pantere che trovano una Hill ispirata (7 punti nel set): due mani e fuori della statunitense mandano 23-17 Conegliano che ha anche una serie di difese importanti di De Gennaro che consentono di chiudere 25-18.

Dopo il primo punto di Ortolani il secondo set è uno show delle Pantere che volano subito, 6-1, poi 11-5 con una Bricio terrificante nei suoi attacchi, ben coadiuvata da Hill e da un muro (saranno 10 alla fine) invalicabile. Anna Nicoletti dà sicurezza e peso all’attacco gialloblu’, che dilaga fino al 23-13 mentre coach Pedullà, oggi senza Orthmann e Begic, out per noie muscolari, non ha nemmeno la possibilità di attingere a una panchina risicatissima. Dopo una serie di prodezze di Bricio, il 25-13 finale è una perla dell’ispiratissima Asia Wolosz che regala un attacco vincente senza muro a Robin De Kruijf.

Nel terzo set la Saugella con Serena Ortolani e l’ingresso positivo di Candi al centro va avanti prima 4-7, poi 5-10 con l’ace di Hancock. Ma l’Imoco non ci sta e alza ancora il ritmo ben diretta dalle mani di Wolosz: in un batter d’occhio è a -1, 10-11 con le stoccate vincenti di Bricio e Nicoletti, poi pareggia a quota 12 con il muro di Anna Danesi che si prende la scena nella fase finale del set. Il sorpasso 13-12 è un ace di Samy Bricio, poi “The Queen” De Kruijf lancia lo sprint sul 17-15. Monza prova a restare aggrappata al match fino al 18-18, ma si scatena ancora Asia Wolosz che manda a punto le sue centrali e allunga. Il 20-18 è un ace delle greca Papafotiou, chiude Nicoletti per il 25-20 tra l’entusiasmo dei 3000 del Palaverde.

FotoGallery