Napoli, a tutto Mertens: “Sarri mi ha insegnato il calcio. Higuain fuoriclasse. Chiellini il difensore più forte”

Mertens LaPresse/Gerardo Cafaro

L’attaccante del Napoli Mertens si racconta in una lunga intervista: dagli elogi a Sarri, fino ai complimenti per Higuain. E sul difensore più forte…”

LaPresse/Gerardo Cafaro

A tutto Dries Mertens. L’attaccante del Napoli si racconta in una lunga intervista al Corriere dello Sport nel corso della quale affronta diversi temi: dagli elogi a Sarri agli applausi a Higuain, fino ai duelli con Chiellini, uno degli avversati più ostici di tutta la Serie A. Queste le parole del belga:

“Cosa mi ha insegnato Sarri? Il calcio. E’ un allenatore che mi piace. E’ preparato e scientifico nella cura delle partite. Mi piace come prepara ogni incontro. Sembra che hai già giocato la partita e in campo sembra che la tua squadra abbia un uomo in più. Scudetto? Speriamo. Sappiamo che non abbiamo trenta uomini che possono giocare ma vogliamo fare bene e siamo un punto avanti alle altre squadra”.

Il difensore più difficile? Non lo so, sono tanti. A me piace giocare contro quelli forti, mi sprona, mi spinge a dare il meglio. Quando gioco contro Chiellini, per esempio, mi trovo bene. Mi piace come interpreta il suo ruolo perché è molto tecnico. Ma può anche fare male, quando difende”.

L’attaccane modello? Higuain, è un fuoriclasse, è veramente forte. Per questo siamo andati in difficoltà quando è andato via. Era veramente un giocatore fortissimo e quando giocavo con lui sapevo che sa fare cose che non tanti attaccanti sanno fare”.

FotoGallery