MotoGp – Ezpeleta nella bufera, giro di denaro oscuro: indaga la polizia spagnola

Carmelo Ezpeleta sarebbe al centro di una situazione abbastanza torbida che la polizia spagnola starebbe cercando di far venire alla luce

LaPresse/Reuters

La MotoGp potrebbe ritrovarsi presto al centro di un vero e proprio scandalo che coinvolgerebbe nientemeno che Carmelo Ezpeleto, CEO della Dorna e boss del Motomondiale. Il dirigente spagnolo infatti sarebbe stato chiamato in causa nel 2016 dal sindacato Manos Limpias per presunte irregolarità nelle concessioni per il Gran Premio di Jerez. Essendo le azioni del tracciato in mano al comune, le indagini riguarderebbero l’edizione del 2012, quando le concessioni furono cedute dalla Dorna ad una società denominata Speed Circuit. Questa avrebbe dovuto versare alla Dorna ben 2 milioni di euro nel 2011 per la concessione in leasing del tracciato ma, secondo quanto riferito da Carmelo Ezpeleta, nelle sue tasche sarebbero finiti solo 700 mila euro. In base ai documenti, si nota tuttavia una partecipazione della Dorna all’organizzazione del Gp di Jerez del 2012, nonostante Ezpeleta avesse concesso i diritti a Speed Circuit. Un giro di denaro oscuro che gli inquirenti spagnoli stanno provando a portare alla luce del sole.

FotoGallery