MotoGp – Marquez ‘spaventa’ Agostini, l’ex pilota tra rimproveri e battute per Marc: “una persona cattiva, spero che in futuro…”

Giacomo Agostini, quella paura di vedere i suoi record frantumati da Marquez e il pronostico per il prossimo anno

LaPresse/EFE

24 anni e sei titoli Mondiali, quattro nella categoria regina. Il futuro di Marc Marquez, se lo spagnolo continuerà su questa scia, è tutto roseo e ricco di record. Il campione di Cervera non può far altro che ambire a numeri stratosferici, raggiunti solo da pochi altri piloti, che iniziano quindi a ‘preoccuparsi. Intervistato infatti dai microfoni di Radio Marca, Giacomo Agostini, vincitore di ben 15 titoli Mondiali, ha ammesso, scherzosamente, di aver paura di essere superato da Marquez:

“Marc è un fenomeno, però è una persona cattiva perché vuole battere il mio record. Comunque è incredibile, ha fatto un campionato fantastico, è un talento naturale. L’unica cosa cade troppo e spero che in futuro non accada più. Sono un po’ spaventato, ma i record sono fatti per essere battuti. Spero di essere qui quando riuscirà a battere i miei record. Sarebbe una grande festa in Spagna. Lui è ancora molto giovane e ha una lunga carriera davanti a sé. Al momento è difficile che qualcuno possa fermarlo”.

L’ex pilota ha poi guardato al futuro e alla prossima stagione di MotoGp, già iniziata martedì con i test di Valencia: secondo Agostini Marquez sarà ancora l’uomo da battere, ma dà fiducia alle Yamaha e alle Ducati.

 “Rossi è un grande pilota, ma ha un compito molto difficile. L’anno prossimo tutti pensano che ci sarà una lotta tra le Yamaha, le Ducati e Marquez”

FotoGallery