NBA – Gregg Popovich nuovo Presidente USA? Steve Kerr e Stephen Curry promuovono la sua candidatura al posto di Trump!

Zuma Press

Steve Kerr e Stephen Curry ne sono convinti: coach Gregg Popovich sarebbe un Presidente degli Stati Uniti d’America migliore di Donald Trump

I Golden State Warriors sono stati la prima squadra NBA ad esprimere il proprio dissenso verso l’elezione di Donald Trump come presidente USA. Dopo aver vinto il campionato NBA 2016-2017, diversi membri della squadra della Baia, fra i quali Steph Curry e coach Steve Kerr, avevano fatto presente la loro volontà di non presentarsi alla Casa Bianca, per la classica visita di rito. Un gesto di forte dissenso verso le politiche razziste promosse da Donald Trump. Ma i Warriors chi vorrebbero come Presidente? Coach Kerr un’idea ce l’avrebbe: perchè non votare… Gregg Popovich?! L’esperto e vincente allenatore dei San Antonio Spurs sarebbe la figura adatta a guidare la Nazione secondo coach Kerr:

“ci sono tutte queste battute su una sua possibile candidatura – ha spiegato l’allenatore di Golden State – Io lo voterei di sicuro, sarebbe un ottimo presidente. Sono convinto, scherzi a parte, io lo voterei. Secondo me un presidente deve avere onestà e integrità, sono sicuro che lui le garantirebbe“.

Anche Steph Curry ha fatto eco al suo coach elogiando Popovich:

lui è grande in Nba e penso che lo sarebbe anche alla guida degli Stati Uniti“.

Per ora è solo fantapolitica, come in passato era stata bollata la possibile candidatura di Donald Trump per il dopo Obama…

FotoGallery