F1, Paddy Lowe teme… l’halo: “sarà difficile integrarlo sulla monoposto, c’è poco spazio di manovra”

LaPresse/Photo4

Il chief technical officer della Williams ha parlato dei problemi che dovranno affrontare le scuderie nella prossima stagione, quando l’halo diventerà obbligatorio

LaPresse/Photo4

Il problema principale della prossima stagione per le scuderie di Formula 1 sarà quello di integrare l’halo sulla carrozzeria delle monoposto. Il sistema di protezione, che diventerà obbligatorio dal 2018, dovrà essere installato al di sopra dell’abitacolo, obbligando gli ingegneri a gestire il suo impatto aerodinamico sulle prestazioni. A esprimere le proprie perplessità ci ha pensato Paddy Lowe, chief technical officer della Williams:

“Sarà difficile incorporarlo nelle auto, ci stiamo ancora lavorando e l’integrazione è veramente difficile. Ci sono carichi molto alti da sistemare, ma l’impatto è più strutturale che aerodinamico. Abbiamo dello spazio di manovra, ma non è elevatissimo”.

FotoGallery