F1, Vettel e quel pensiero speciale: “sono state settimane difficili, ecco a chi dedico la vittoria”

LaPresse/Photo4

Sebastian Vettel non sta nella pelle per la vittoria ottenuta nel Gp del Brasile, il pilota tedesco ha anche una dedica da fare

LaPresse/Photo4

Il digiuno è finito, dall’Ungheria al Brasile la Ferrari è tornata a ruggire. Dopo il Gp di Budapest, Sebastian Vettel torna davanti a tutti ad Interlagos, sfruttando al massimo il sorpasso effettuato in partenza su Bottas, difendendolo fino al traguardo. Una prestazione super del tedesco che gli permette di allungare in classifica mondiale sul finlandese della Mercedes, portando il suo vantaggio a 22 punti. Intervistato sull’andamento della gara, Vettel ha espresso le sue sensazioni ai microfoni di Sky Sport F1:

“Non è stato un week-end perfetto però assolutamente abbastanza buono per vincere e battere Valtteri, che è la cosa più importante. E’ stata una delle gare più difficili della stagione, non abbiamo avuto lo spazio per il minimo errore. Ho provato a lasciarmi dietro Valtteri però è stato difficilissimo. Se sei davanti puoi perdere un po’ nel rettilineo, ma nel settore di mezzo sono riuscito a tenermi quel gap per non rischiare. Tutte le volte che si è avvicinato io ho spinto a fondo per difendermi, penso di aver fatto la cosa giusta anche in occasione dell’undercut. Il mio pit stop è andato bene, siamo stati molto vicini però abbiamo girato sempre sullo stesso passo e sono contento di aver portato a casa la gara. E’ bello dopo tanto tempo tornare a vincere, per il team sono state settimane difficili quindi penso di voler dedicare la vittoria a tutta la scuderia perchè hanno lavorato duro e non era giusto quello che stava succedendo. Grazie a tutti i tifosi, speriamo di fare bene ad Abu Dhabi per poi tornare l’anno prossimo per vincere il mondiale”.

FotoGallery