F1, la Brembo svela il segreto di Hamilton: “in frenata ha una tecnica tutta sua, ecco perchè lo aiuta”

LaPresse/Photo4

La Brembo ha diffuso un comunicato in cui svela uno dei segreti di Lewis Hamilton, considerato uno dei migliori piloti in frenata

LaPresse/Photo4

Quando manca una gara soltanto alla fine della stagione 2017 di Formula 1, continuano le celebrazioni nei confronti di Lewis Hamilton, apparso nettamente il pilota migliore nel corso dell’anno. Una superiorità messa in atto dopo la pausa estiva, quando l’inglese ha accelerato in maniera repentina, bruciando Vettel e la Ferrari, rimasti coinvolti in una serie di guai sia meccanici che strategici. A svelare uno dei segreti del titolo di Hamilton ci ha pensato la Brembo, azienda che fornisce al team di Stoccarda (e non solo) dischi, pedali e cuscinetti.

“Hamilton è piuttosto reattivo quando inizia a rallentare, ciò che desidera è avere un controllo completo in entrata di curva, dunque spreme al 100% il grip degli pneumatici prima di cominciare a modulare la forza sul pedale. Spesso rilascia l’acceleratore solo dopo aver iniziato a girare. In pratica la prima fase della sua frenata si chiude in ingresso, il che lo porta spesso ad arrivare al bloccaggio delle ruote anteriori. Concluso il primo momento Lewis non rilascia mai completamente il freno, ma lo utilizza intanto che aumenta l’angolo di sterzata. Questa tecnica si chiama ‘trail braking’ ed è stata diffusa da Jim Clark. E’ evidente quindi che Hamilton l’abbia appresa da bambino quando correva nei kart e per questo ora preferisce il sovrasterzo, in linea con la metodologia usata”.

FotoGallery