F1, trattativa serrata tra Ferrari e Sauber: il marchio Alfa Romeo potrebbe tornare nel circus

LaPresse/Photo4

La Ferrari e la Sauber starebbero studiando un modo per far tornare in Formula 1 il marchio Alfa Romeo

LaPresse/Photo4

La griglia di partenza della prossima stagione è ormai in via di definizione, mancano solo pochi sedili da assegnare per avere il quadro decisivo. Gli interrogativi principali sono due e riguardano il compagno di squadra di Lance Stroll alla Williams, nonché i due piloti che guideranno le Sauber del 2018. Se nel primo caso il favorito sembra Robert Kubica, per quanto riguarda la scuderia di Hinwil la situazione resta al momento abbastanza magmatica. Uno dei due sedili sembra ormai appannaggio di Charles Leclerc, pronto a debuttare ufficialmente in Formula 1 dal prossimo Gp di Melbourne. Per quanto riguarda il suo compagno, sembrano affievolirsi le chance di Antonio Giovinazzi, mentre salgono al contempo quelle di Marcus Ericsson, in virtù di un supporto economico che il pilota svedese potrebbe garantire al team. Il team svizzero non ha ancora annunciato la propria line-up e lo farà, con molta probabilità, nel week-end di Abu Dhabi, quando potrebbero arrivare notizie relative all’accordo con la Ferrari.

LaPresse/REUTERS

Secondo quanto riportato da Motorsport.com, il Cavallino avrebbe in mente di riportare in Formula 1 l’Alfa Romeo tramite l’aiuto proprio della Sauber, marchiando con il simbolo della Casa del Portello i motori da destinare al team svizzero. Non è difficile pensare anche ad un impatto maggiore sulla livrea della monoposto, con un richiamo al passato sportivo di quella che fu l’Alfa Romeo. La trattativa continua, nei prossimi giorni sono attese importanti novità.

FotoGallery