F1, Raikkonen sprona la Ferrari: “ci manca ancora qualcosa per poter puntare al titolo”

LaPresse/Photo4

Kimi Raikkonen ha tracciato un bilancio della stagione della Ferrari, sottolineando come manchi ancora qualcosa per vincere il titolo

LaPresse/Photo4

Si chiude la stagione di Formula 1, termina un altro anno pieno di emozioni e colpi di scena che ha visto la Mercedes fare incetta di titoli. Una lotta serrata con la Ferrari, vinta grazie allo scatto decisivo avuto subito dopo la pausa estiva, momento cruciale di un 2017 che ha tenuto col fiato sospeso tifosi e addetti ai lavori. Se un anno fa ad Abu Dhabi si era assegnato il titolo a Rosberg, quest’anno sul circuito asiatico non ci saranno calcoli da fare, ulteriore motivo per aspettarsi una gara all’attacco da parte di tutti i piloti. Kimi Raikkonen prova a tracciare un bilancio della sua stagione, sottolineando come sia andata in maniera diversa rispetto alle sue aspettative:

“Sapete bene come è andata la mia stagione, è un bilancio lontano da quello in cui speravo, ma questo è. Abbiamo ancora una gara da disputare, e ovviamente vogliamo cercare di ottenere il massimo possibile, la preparazione sarà la stessa delle altre corse, e così i nostri obiettivi. Poi inizieremo a lavorare per il prossimo anno, nella speranza di fare meglio. In questa stagione abbiamo avuto diverse buone gare, insieme ad altre meno buone in cui non siamo riusciti a transitare sotto la bandiera a scacchi, ma queste sono le corse. Posso conviverci, ma non è per questo che sono qui. Penso che abbiamo avuto una buona macchina, probabilmente non è stata sempre la migliore, ma si è confermata competitiva praticamente ovunque. Però alla fine sono i punti conquistati a fare la differenza, e chi ne ottiene di più ha la monoposto migliore. Non è semplice identificare la miglior vettura, perché le performance dipendono anche dal layout della pista e dalle condizioni. Cosa manca per l’ultimo step necessario a puntare al titolo? Penso che sia una questione che tocca diversi aspetti, e non è ovviamente semplice, altrimenti tutti potrebbero vincere. Parliamo di piccole cose, ma cruciali nel fare la differenza nell’arco di un weekend di gara. Sappiamo che dobbiamo migliorare, e spero anche che le cose possano andare un po’ nella nostra direzione. Ci proveremo questo weekend ed il prossimo anno”.

FotoGallery