F1, Vettel realista: “ci manca qualcosa per essere al livello delle Mercedes, in inverno…”

Vettel LaPresse/Photo4

Sebastian Vettel è consapevole che la Mercedes abbia ancora qualcosa in più della Ferrari, ma nella prossima stagione promette battaglia

LaPresse/Photo4

Si chiude sotto i fuochi d’artificio la stagione della Mercedes, che domina in lungo e in largo anche il Gp di Abu Dhabi. Non è però Lewis Hamilton a trionfare nell’ultima gara della stagione, bensì Valtteri Bottas che si prende una piccola rivincita tenendo dietro il compagno di squadra. Sebastian Vettel completa il podio, chiudendo al terzo posto un Gran Premio abbastanza noioso per la Ferrari, lontana sia dalle due posizioni di testa che dagli avversari alle calcagna. Una prestazione non esaltante di Sebastian Vettel che, ai microfoni di Sky Sport F1, sottolinea come il prossimo debba essere l’anno del riscatto per il team di Maranello:

“Ho promesso che l’anno prossimo spingerò ancora di più, insieme con tutta la squadra faremo del nostro meglio e poi vedremo. Oggi abbiamo spinto nel primo stint, poi ho gestito il vantaggio dalla macchina che avevo dietro cercando in quei frangenti un buon ritmo ma sono consapevole che non ho avuto un grande passo. Nel complesso non abbiamo avuto in questa stagione abbastanza velocità e per questo non abbiamo vinto, non siamo stati abbastanza forti e dobbiamo accettarlo. Siamo migliorati molto quest’anno dal punto di vista del telaio, dobbiamo dare grossi meriti agli ingegneri. Lo stesso vale per il motore ma qua e là ci manca qualcosa, ci vorrà tempo ma la cosa importante è concentrarci sulla direzione da prendere come team. Cercheremo di costruire una macchina migliore di quella di quest’anno per provare a vincere nella prossima stagione. In inverno lavoreremo molto perchè l’anno prossimo vogliamo vincere”.



FotoGallery