F1 – Far west in Brasile, dopo la Mercedes trema anche la Sauber: auto speronata da alcuni rapinatori [FOTO]

LaPresse/Photo4

Dopo quanto accaduto alla Mercedes, anche i meccanici della Sauber e i tecnici della Pirelli sono stati assaliti da alcuni rapinatori all’uscita dall’autodromo di Interlagos

LaPresse/Photo4

Una situazione paradossale, un clima davvero insostenibile per i meccanici e i tecnici del paddock di Formula 1 che, in Brasile, sono stati protagonisti di una serie di aggressioni che hanno diffuso la paura nel paddock. Dopo quanto successo ai meccanici della Mercedes nella notte di sabato, ieri è toccato agli uomini della Sauber subire una tentata rapina, documentata via Twitter da Ruth Buscombe, ingegnere della squadra. Un gruppo di uomini armati ha speronato l’auto dove viaggiavano i membri del team svizzero che, dopo lo scontro, sono riusciti a seminare gli inseguitori. “Bisogna stare molto ma molto attenti quando si lascia il circuito – le parole della Buscombe – e questo anche se la sicurezza è stata rinforzata”. La stessa situazione è accaduta anche ad alcuni montatori della Pirelli, attaccati da un gruppo di criminali che hanno tentato di forzare la loro auto per rapinarli. Fortunatamente il personale dell’azienda italiana è riuscito a darsi alla fuga.

FotoGallery