L’attesa è finita, l’Alfa Romeo torna in Formula 1: ufficiale l’accordo con la Sauber

E’ ufficiale l’accordo tra Alfa Romeo e la Sauber, soddisfatto e felice Sergio Marchionne

LaPresse/Photo4

Dopo un’assenza di oltre trent’anni, il marchio Alfa Romeo torna in Formula 1. E’ infatti ufficiale l’accordo tra la Sauber e la Casa italiana, a rivelarlo è un comunicato ufficiale reso noto da entrambe le parti coinvolte in quest’operazione. Soddisfatto e raggiante Sergio Marchionne, vero e proprio artefice di un accordo che sembra andare oltre il semplice marketing:

“Questo accordo con il team Sauber F1 è un passo significativo nella ristrutturazione del marchio Alfa Romeo, che tornerà in Formula 1 dopo un’assenza di oltre 30 anni. Si tratta di un marchio storico che ha contribuito a fare la storia di questo sport: l’Alfa Romeo si unirà ad altre Case automobilistiche che parteciperanno alla Formula 1. Il marchio stesso beneficerà anche della condivisione di tecnologia e know-how strategico con un partner come il Team Sauber F1 che vanta un’esprrienza indiscussa. Gli ingegneri e i tecnici dell’Alfa Romeo, che hanno già dimostrato le loro capacità con i modelli appena lanciati, Giulia e Stelvio, avranno l’opportunità di rendere questa esperienza disponibile al Sauber F1 Team. Allo stesso tempo, i fan di Alfa Romeo avranno ancora una volta l’opportunità di supportare una Casa automobilistica che è determinata a scrivere un nuovo entusiasmante capitolo nella sua storia sportiva unica e leggendaria”.

LaPresse/Photo4

Il presidente della Sauber Holding Ag, Pascal Picci, si dice molto lieto “di dare il benvenuto all’Alfa Romeo, che ha una lunga storia di successi nelle corse. Siamo molto orgogliosi che questa compagnia abbia scelto di lavorare con noi per tornare al vertice del motorsport. Per noi è una grande opportunità collaborare con loro e siamo fiduciosi sui successi dell’Alfa Rome Sauber F1 Team, non vediamo l’ora di iniziare questa lunga e proficua collaborazione“. L’Alfa Romeo ha partecipato ai Mondiali di Formula 1 dal 1950 al 1985 iniziando subito a vincere con piloti del calibro di Nino Farina e Juan Manuel Fangio.

Nonostante sia stato ufficializzato l’accordo tra Alfa Romeo e Sauber, non sono stati ancora ufficializzati i piloti che il prossimo anno guideranno la monoposto del team di Hinwil, anche se per quanto riguarda Leclerc manca solo l’annuncio. Accanto al driver monegasco però non si sa bene chi ci sarà nel 2018, la convocazione di Ericsson per i test Pirelli di Abu Dhabi pare essere un indizio verso la sua riconferma, ma una porticina per Antonio Giovinazzi resta ancora aperta grazie all’arrivo dell’Alfa Romeo.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery