eSport – DOTA 2: ospiti inaspettati e tanti cambiamenti per il Summit 8

A poco meno di un mese dall’inizio del torneo di DOTA 2, il Summit 8 spiazza tutti con tante novità

Beyond The Summit, gli organizzatori del Summit 8, torneo di DOTA 2, hanno sorpreso tutti con un colpo di scena invitando Evil Geniuses come nona squadra partecipante! Per chi non lo sapesse, Evil Geniuses è una delle organizzazioni di esport più vecchie del Nord America, la cui fondazione risale al 1999. È famosa nel mondo dell’esport perché può contare su giocatori di grande successo che partecipano a tornei internazionali di DOTA 2, Halo, Gwent, Call of Duty e picchiaduro vari. Di solito a questo torneo partecipano otto squadre e ne viene invitata solo una: l’arrivo di un nono team ha portato dei cambiamenti riguardo a come si svolgerà la competizione.

Adesso, durante il group stage, le squadre verranno divise in tre gruppi da tre e si sfideranno. Dopo ci sarà il ripescaggio. In seguito si andrà ai playoff. Oltre al team Evil Geniuses, i partecipanti al Summit 8 sono:

OG (partecipazione su invito)
OpTic Gaming (squadra vincitrice del King’s Cup America)
compLexity Gaming (squadra vincitrice delle qualificazioni in Nord America)
Sacred (squadra vincitrice delle qualificazioni in Sud America)
Team Kinguin (squadra vincitrice delle qualificazioni in Europa)
Virtus.Pro (squadra vincitrice delle qualificazioni in Russia)
LGD Gaming (squadra vincitrice delle qualificazioni in Cina)
Fnatic (squadra vincitrice delle qualificazioni nel Sud-est asiatico)

Il torneo si terrà dal 13 al 17 dicembre a Los Angeles in California. Il montepremi ammonata a 300,000 dollari e 300 qualification point per The International 2018, il torneo annuale di DOTA 2.

Per avere più informazioni sul Summit 8 —> eSport – DOTA 2: il Summit 8 sarà l’ultimo evento Valve di quest’anno, tutti i partecipanti

FotoGallery