Ciclismo: Sylvain Chavanel svela il suo futuro: “il prossimo anno potrei ritirarmi”

LaPresse/Reuters

Il passista della Direct Energie, Sylvain Chavanel, svela i suoi programmi per la prossima stagione

Sylvain Chavanel Sylvain Chavanel potrebbe appendere la bici al chiodo la prossima stagione. Il veterano della Direct Energie il prossimo anno compierà 39 anni e il suo addio alle corse sembra molto vicino. Il palmares del passista transalpino è ricco di vittorie in Francia (3 tappa alla Grande Boucle e 6 titoli nazionali) e sono famose le sue sgroppate nelle Classiche. Dal 2016 Sylvain Chavanel è alla Direct Energie per aiutare i giovani corridori a crescere e dare il meglio nelle corse del calendario Professional e World Tour. La stagione del ciclista della Direct Energie si è conclusa con una vittoria di tappa al 4ª tappa Quatre Jours de Dunkerque e il trionfo al Grand Prix de Dun-le-Palestel. Sylvain Chavanel a La Nouvelle Republique ha parlato del suo possibile addio alle corse e della sua presenza al Tour de France:

“sono vicino alla fine della mia carriera. In tutte le cose bisogna mettere un punto e tirare le somme, però ancora non ho deciso se mi ritirerò nel 2018 o nel 2019. Inizierò a pensarci sono dopo la Parigi-Nizza o il Tour de France. Se parteciperò alla Grande Boucle sarà l’ultimo. Aver partecipato a ben 17 edizioni della grande corsa francese è qualcosa di eccezionale e mi rende molto orgoglioso. Conosco i sacrifici che la squadra fa per partecipare al Tour de France. Una cosa è certa non voglio arrivare a 20 o 21 partecipazioni. Ora che sono cambiati i regolamenti valuterò bene la mia condizione e se non sarò all’altezza ovviamente non ho intenzione di partecipare”.

La carriera Sylvain Chavanel si è basata tutta sul Tour de France e sulle abilità da passista nelle classiche. Memorabili gli attacchi del transalpino sui Pirenei o sulle Alpi nelle passate Grande Boucle.

FotoGallery