La Champions, il Napoli e la… lista della spesa. Che spasso Sarri: “vi dico cosa ho scritto nel taccuino”

Sarri LaPresse/Gerardo Cafaro

Maurizio Sarri ha commentato la vittoria del Napoli sullo Shakhtar, rimuginando sul fatto di non avere il proprio destino nelle mani

“Sono contento della prestazione e mi fa piacere aver dimostrato che ci teniamo alla Coppa, ma il nostro destino non e’ nelle nostre mani e ci dispiace: dobbiamo andare a vincere in Olanda e sperare in un risultato favorevole del City“. Cosi’ il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, ai microfoni di Premium Sport dopo il 3-0 rifilato allo Shakhtar Donetsk nella quinta giornata della fase a gironi di Champions League. Una vittoria che tiene in vita le speranze qualificazione, anche se bisognera’ battere il Feyenoord e sperare che il City, a punteggio pieno e gia’ qualificato, vinca in Ucraina.  (ITALPRESS)

“La prestazione e’ stata buona, anche se abbiamo fatto 30-35 minuti in difficolta’ per via del palleggio dei nostri avversari. Nel secondo tempo, quando siamo riusciti a sporcargli le uscite dalla difesa, siamo cresciuti. Insigne? E’ un giocatore di livello internazionale, uno di quelli che vanno tenuti fuori delle rotazioni: a volte una ventina di minuti di riposo glieli concedo, ma ammetto che faccio fatica. Sono contento anche della prestazione di Maggio: non e’ facile farsi trovare pronto a questi livelli, dopo aver giocato un po’ poco. Cosa scrivevo sul taccuino dopo 30 secondi di partita? Stavo facendo l’elenco della spesa per domani mattina…”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery