Volkswagen: Camilla Roncaglia racconta la passione della casa tedesca per la California

Camilla Roncaglia Volkswagen 

La passione per il Volkswagen California non era mai stata così social. Ecco il racconto di Camilla Roncaglia

Un viaggio nella fantasia, dove stupore e divertimento erano dietro ogni angolo: è quello che hanno vissuto i tantissimi partecipanti a “We Love California 2017”, il raduno degli appassionati del mitico Volkswagen California e dei veicoli camperizzati Volkswagen che si è svolto lo scorso 30 settembre a Cavallino-Treporti (Venezia). A ideare l’intero concept dell’evento, realizzato in stile circense con funamboli e acrobati, concerti e laboratori per grandi e bambini, il Gruppo Roncaglia, che ha anche curato la gestione digital e l’amplificazione social del raduno. We Love California 2017 si è dimostrato un vero e proprio successo, sia in termini di partecipazione all’evento on site, sia sul piano social: nel corso dell’amplificazione live del raduno sono state oltre 100.000 le persone raggiunte in sole 12 ore. La creazione di un owners group ufficiale è stata sancita dalla consegna del “Passaporto”, un documento numerato dove registrare le mete raggiunte, che è stato consegnato ai 200 equipaggi presenti all’evento 2017, entrati così nella grande famiglia “We Love California”, da timbrare ad ogni partecipazione ad un raduno ufficiale Volkswagen Veicoli Commerciali.

E’ stato un progetto a tutto tondo – spiega Camilla Roncaglia, azionista del Gruppo –  digital, social, CRM, sono confluiti in un evento stimolante, che ha attivato una community unita dalla stessa passione per l’avventura e per i veicoli camperizzati Volkswagen. Siamo contenti che anche Volkswagen Veicoli Commerciali, affidandoci questo incarico, ci  abbia dato fiducia su un terreno che rappresenta una specializzazione del nostro Gruppo – evidenzia Camilla Roncaglia – l’amplificazione social degli eventi dei grandi brand è infatti per noi un punto di forza, che ci consente di raggiungere un pubblico vasto e con un altro livello di coinvolgimento”.

FotoGallery