WTA Finals – Quella frase di Caroline Garcia e l’inizio della fine per Johanna Konta: ”c’è solo una possibilità che tu non vada a Singapore…”

LaPresse/Xinhua

Caroline Garcia ha raccontato un clamoroso retroscena in merito ad una conversazione con Johanna Konta, in merito alle WTA Finals che ha dato inizio alla ‘serie di sfortunati eventi’

Il forfait di Johanna Konta da Mosca ha del clamoroso. La tennista britannica ha dovuto rinunciare al torneo russo per il solito problema al piede, che la tiene ferma da diverse settimane, e le impedirà di ottenere i punti necessari per superare Caroline Garcia ed accedere alle WTA Finals. Assenza dal ‘Torneo delle Maestre’ per il secondo anno di fila, dopo l’incredibile beffa con Kunetsova della scorsa stagione. L’aspetto più incredibile della vicenda è legato al modo in cui Caroline Garcia sia riuscita a firmare l’accoppiata Wuhan-Pechino, recuperando 1800 punti di distacco all’avversaria.

E pensare che neanche la stessa Garcia si aspettava di compiere un’impresa del genere. La francese ha raccontato un particolare retroscena, legato ad una conversazione con Konta, che forse col sennò di poi, ha portato un po’… sfiga! “A Tokyo stavo parlando con Jo Konta, è terribile da raccontare ora, e non stavamo scherzando, lei era piuttosto sicura di un posto a Singapore. – ha spiegato Garcia a Courtney Nguyen per WTA Insider – Poi parlammo di cosa era accaduto lo scorso anno, della qualificazione last-minute di Kuznetsova e le ho detto ‘c’è una sola possibilità per qualcuna di qualificarsi, che vinca Wuhan e Pechino…’ mi dispiace tanto di averlo detto!”.

FotoGallery