Wozniacki spezza la ‘maledizione Venus’ e vince le WTA Finals: la ‘Maestra’ danese si impone con un doppio 6-4

LaPresse/Reuters

Caroline Wozniacki batte per la prima volta in carriera Venus Williams e conquista le WTA Finals: la danese chiude l’incontro con un doppio 6-4

Fra la storia e Venus Williams si è messa di mezzo Caroline Wozniacki. La tennista danese ha infatti impedito di aggiornare la pagina dei record della ‘Venere’, con un successo nelle WTA Finals 8 anni dopo l’ultima volta. Mai nessuna giocatrice era arrivata così lontano nelle WTA Finals a 37 anni. La più grande delle sorelle Williams ha mancato il bis nel ‘Torneo delle Maestre’ dopo il successo nel 2008 contro Zvonareva e la sconfitta del 2009 contro la sorellina Serena.

La sconfitta è soprattutto merito di Caroline Wozniacki. La tennista danese è arrivata alla finale in una condizione psico-fisica strepitosa, probabilmente migliore anche di quando è stata n°1 al mondo. Wozniacki è riuscita a spezzare la maledizione che la vedeva sempre sconfitta, 7 volte su 7, contro Venus. Il successo arrivato con un doppio 6-4, regala alla Wozniacki il primo trofeo delle WTA Finals, quello che le era scappato nel 2010 quando perse la finale contro Kim Klijsters.

FotoGallery