Tuffi: grande festa per il bronzo conquistato da Giovanni Tocci ai mondiali di Budapest

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Bellissima festa per Giovanni Tocci a Cosenza dopo la conquista della medaglia di bronzo ai mondiali di Budapest

Giovanni Tocci

LaPresse/Mauro Ujetto

Una bella festa per salutare un grande atleta. La Calabria si è stretta insieme al suo campione, il tuffatore Giovanni Tocci, medaglia di bronzo ai recenti mondiali di Budapest. Lo ha fatto in modo originale, ovvero allestendo un incontro nello stabilimento di Calabria Latte, dove papà Gabriele lavora da 30 anni. “Un tuffo nel latte”, quindi, cioè un evento nato dal vulcanico Giuseppe Morrone, consigliere cosentino UNVS, schierato in prima fila insieme al presidente della sezione Arnaldo Nardi e al direttivo al completo. Ma fra i tanti illustri presenti, da segnalare anche lo stesso vice presidente nazionale UNVS Antonino Costantino, accompagnato dagli altri dirigenti del Sud Domenico Postorino e Martino Di Simo.

Tocci ha suscitato l’entusiasmo della regione, per l’importante risultato conseguito. E sullo slancio della festa, che ha ricordato l’emozionante impresa di Tocci e del suo sport, la sezione UNVS di Cosenza ha anticipato che il prossimo 20 dicembre allestirà una manifestazione per disabili, dimostrando ancora una volta i tratti sociali che la contraddistinguono, come è stato in occasioni degli appuntamenti realizzati contro il razzismo.

FotoGallery