Sacchi e la ‘strana teoria’ sul Var: “ecco perché esiste. E su Milan e Juventus vi dico questo”

LaPresse/Massimo Paolone

Sacchi e la ‘strana teoria’ sul Var: “ecco perché esiste. E su Milan e Juventus vi dico questo”

LaPresse/Fabio Ferrari

Sacchi, dalla Juventus al Var – Parole destinate a far discutere, come d’altronde tutte quelle pronunciate da Arrigo Sacchi. L’ex commissario tecnico della Nazionale azzurra, parla così delle vicende di attualità che riguardano il nostro calcio a margine del “Festival del calcio: il Var esiste perché noi non riconosciamo il merito questo è il problema. Una squadra merita il pareggio, lo ottiene con un errore arbitrale, dovrebbe essere accettato. E invece non è così. Il calcio è lo specchio della vita, e quindi nel bene e nel male si ripete tutto quello che capita giornalmente. C’è una società dove la furbizia vale più del merito”.

Montella, Milan

LaPresse/Spada

Sacchi, dalla Juventus al Var – Sacchi che poi parla così del Milan, sua ex squadra: “tornerà grande quando i tifosi chiederanno con insistenza il bel gioco. Se giochi male e vinci, non devi essere contento. Se sei contento perché vinci in maniera fortunosa, non migliori. Questo è un Paese che fatica a rinnovarsi da questo punto di vista. Capello, che non è un rivoluzionarlo, ha detto una cosa interessante, ovvero che abbiamo riscoperto il libero. C’è chi si difende anche bene, ma a distruggere non si impara mentre a costruire sì”.

LaPresse/Fabio Ferrari

Sacchi, dalla Juventus al Var – Sacchi che poi commenta così il duello scudetto: “appena il Napoli perderà due partite la stampa lo aggredirà, non rendendosi conto che il club di De Laurentiis incassa un quarto di altre società, non ha un grandissima storia e deve confrontarsi contro società che hanno vinto trenta volte di più. Per lo scudetto? La Juventus è molto più avanti di tutte le altre come storia di squadra, a livello di qualità. Per lo scudetto dipenderà dai bianconeri”, ha concluso l’ex ct della Nazionale.



FotoGallery