Puyol: “Totti un Dio, Maldini il mio modello. Volevo giocare nel Milan”

LaPresse/Photo4

L’ex difensore del Barcellona Puyol esalta Totti (“un Dio) e poi svela: “volevo giocare nel Milan, la mia seconda squadra”

Totti Pallotta

LaPresse/Alfredo Falcone

A tutto Carles Puyol. Presente a Roma per l’evento Uefa Champions League Trophy Tour, l’ex leggendario difensore del Barcellona ha affrontato diversi temi, su tutti quello relativo all’ex capitano giallorosso Totti: “qui a Roma Totti era un Dio, però è stato un punto di riferimento non solo per i tifosi della Roma ma per tutti gli amanti del calcio. A Francesco ora dico di riposarsi ed uscire per un po’ dai riflettori per pensare bene a quello che vuole fare. Mi sarebbe piaciuto giocare di più, volevo arrivare fino a 41 come il mio modello Maldini. Quando ho visto le strutture della Juventus mi stava tornando la voglia di tornare in campo. Mi sarebbe piaciuto giocare nel Milan, è la mia seconda squadra”, ha concluso Puyol.

FotoGallery