Pista lunga, Tumolero show a Inzell: l’azzurro firma il record italiano sui 3000

Credits: Daniel Kopatsch - ISU

A Inzell, in Germania, il 23enne azzurro ritocca il primato di Giovannini rompendo il muro dei 3’40” (3’39″38). I due realizzano anche il personale sui 1000

Prosegue a gonfie vele per l’Italia il percorso di avvicinamento all’inizio della stagione 2017-2018 di pista lunga. In attesa della prima tappa di Coppa del Mondo di Heerenveen, in Olanda, fissata dal 10 al 12 novembre, quando si assegneranno i primi punti per la qualificazione ai Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang 2018, gli azzurri continuano la loro preparazione ad Inzell, in Germania, dove si fermeranno in raduno sino a fine mese e dove questo fine settimana partecipano all’International Race, importante test di pre-season che ha evidenziato anche oggi, una volta di più, l’ottima forma degli atleti tricolori.

A due settimane dal record italiano di Andrea Giovannini (Fiamme Gialle Predazzo) sui 3000, stavolta infatti è Nicola Tumolero (Fiamme Oro Moena) a ritoccare il primato tricolore sulla distanza rompendo il muro dei 3’40” e fermando il cronometro a 3’39″38, con Giovannini comunque più che positivo in 3’41″12. Entrambi sono stati poi capaci di firmare il primato personale sui 1000 con 1’10″56 per Giovannini e 1’11″22 per Tumolero, mentre dopo il super exploit della scorsa settimana con tre primati personali sui 5000, sulla distanza, al maschile, arriva un altro ottimo tempo per Davide Ghiotto (Cosmo Noale Ice), che ha terminato la sua gara in 6’18″04, a soli 26 centesimi dal proprio record. Bene pure le distanze brevi con Yvonne Daldossi protagonista (Carabinieri Selva di Val Gardena), brava a timbrare 39″15 sui 500 e 1’18″02 sui 1000.

FotoGallery