Pattinaggio di figura, strepitosa Carolina Kostner: l’azzurra chiude seconda alla Rostelecom Cup

LaPresse/Reuters

Carolina Kostner chiude al secondo posto la Rostelecom Cup di Mosca, prima tappa di Grand Prix 2017/2018 di pattinaggio di figura

Si chiude con il botto per l’Italia la prima tappa di Grand Prix 2017-18. Nella seconda e ultima giornata della Rostelecom Cup di Mosca, in Russia, Carolina Kostner (Fiamme Azzurre) compie un’altra straordinaria impresa della sua incredibile carriera e sul ghiaccio della Megasport Arena chiude la gara al 2° posto finale con 215.98 punti, lei che non pattinava in una tappa di Grand Prix da quattro lunghi anni. Aveva lasciato con un secondo posto alla Rostelecom Cup nel 2013 e riparte proprio da lì. La gardenese ferma il tempo e si arrende soltanto alla campionessa del mondo e padrona di casa Evgenia Medvedeva, prima, tenendosi invece saldamente alle spalle la giapponese Wakaba Higuchi: sulle musiche del “Preludio al pomeriggio di un fauno” di Debussy, Carolina ha firmato un libero da 141.36 punti (68.09 di valutazione tecnica e 73.27 per i components) mostrando la solita strepitosa interpretazione e una prestazione tecnica di primissimo livello. Reduce dai due podi già conquistati in questo inizio di stagione al Lombardia Trophy di Bergamo e al Finlandia Trophy di Espoo, Carolina Kostner ne centra così subito un altro, regalandosi un esordio da favola quest’anno sul circuito internazionale, dove tornerà a pattinare all’NHK Trophy di novembre, in Giappone.
E l’Italia va vicina ad altri due podi, nella seconda e ultima giornata di Mosca. Ad aprire il sabato è stato infatti il 5° posto nella danza di Guignard-Fabbri (Fiamme Azzurre-Icelab), che hanno chiuso a quota 171.37 in virtù di un libero da 102.38 punti (51.29 di valutazione tecnica e 51.09 per i components) che ha confermato il piazzamento del corto. Quarto posto sfuggito per meno di un punto, con i canadesi Gilles-Poirier spintisi fino a 172.29 nella gara vinta dagli americani Maia ed Alex Shibutani. Arriva invece proprio un piazzamento ai piedi del podio per Marchei-Hotárek (Aeronautica Militare-Fiamme Azzurre) tra le coppie di artistico. I vice campioni nazionali, terzi ieri dopo il corto, hanno realizzato oggi un buon libero da 125.15 punti (62.70 di valutazione tecnica e 64.45 per i components; -2 punti di deduzione), penalizzato soltanto dalla caduta di Valentina proprio in apertura di segmento. Quarto posto dunque per un risultato finale che è così di 193.63, non sufficiente ad evitare la tripletta russa con Tarasova-Morozov primi, Stolbova-Klimov secondi e Atakhova-Rogonov terzi. La coppia italiana conferma comunque il piazzamento dello scorso anno proprio alla Rostelecom Cup e può guardare ora con fiducia alla Cup of China di inizio novembre, quando tornerà sul ghiaccio per un’altra tappa di Grand Prix.

FotoGallery