MotoGp, Viñales e l’incubo… Iannone: “il contatto con Andrea mi ha penalizzato”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Maverick Viñales analizza il terzo posto ottenuto nel Gp di Phillip Island, svelando di aver cambiato strategia a causa dei contatti con Zarco e Iannone

Andrea Dovizioso sbaglia, Marc Marquez invece no. E’ tutto qui il Gp di Phillip Island che incorona il pilota della Honda, permettendogli di volare a più 33 sul forlivese, costretto ad accontentarsi di un mesto tredicesimo posto.

LaPresse/EXPA

Un confronto impietoso, una superiorità netta quella del rider spagnolo, davvero perfetto quando c’è da giocarsi un titolo mondiale. A completare il podio australiano ci pensano uno straordinario Valentino Rossi, tornato il leone che tutti conoscono, e Maverick Viñales che, proprio nel rettilineo finale, beffa Zarco fregandogli il podio. “Stavo risparmiando la gomma per gli ultimi giri – le parole dello spagnolo della Yamaha poi ho avuto i contatti con Zarco e Iannone e sono scivolato fino all’ottavo posto. Fortunatamente sono riuscito a risalire e a prendere un importante podio. Mi sono divertito molto, un peccato per il campionato.

LaPresse/Alessandro La Rocca

La moto si lasciava guidar molto bene, sono felice del risultato. L’obiettivo adesso è superare Dovizioso, non sarà facile perchè dobbiamo migliorare ma sono fiducioso. La gara di oggi è stata strana perchè tutti siamo stati insieme, ho cercato di risparmiare fino alla fine ma dopo mi sono ripreso bene. Molto difficile questa seconda parte di stagione, non abbiamo fatto bene e adesso dobbiamo lavorare bene per arrivare secondi in campionato. Il mio incubo di oggi? Iannone senza dubbio“.

FotoGallery