MotoGp, Marquez spaventa la Ducati: “oggi non ho spinto per evitare cadute”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Le parole di Marc Marquez preoccupano la Ducati, visto che lo spagnolo ha confessato di non aver spinto nonostante abbia chiuso al secondo posto

Buone notizie per Marc Marquez al termine della prima giornata di prove libere sul circuito di Phillip Island, il pilota spagnolo si piazza al secondo posto nella classifica combinata dei tempi a soli cinque millesimi da un sorprendente Aleix Espargaro.

LaPresse/EFE

Niente di preoccupante per il rider della Honda, che confessa di non aver spinto per evitare fastidiose cadute: “sono contento di come sia andata oggi la giornata – le parole di Marquez ai microfoni di Sky Sport MotoGp il passo era buono e ho provato molti tipi di pneumatici sia all’anteriore che al posteriore. Abbiamo capito qualcosa in più ma domani dovremo ancora lavorare molto. Ci sono due-tre punti della pista in cui faccio fatica, ma credo che possiamo fare uno step in più. Sono comunque contento perchè mi sentivo bene sulla moto, le curve molto veloci come la 1 e la 8 mi mettono in difficoltà perchè la Ducati è più stabile, ma penso che possiamo trovare qualcosa in più. 

LaPresse/Alessandro La Rocca

Vinales credo che sarà veloce in tutte le sessioni e che domenica possa lottare per la vittoria. Io sto guidando come se non ci fosse un Mondiale in ballo. E se Dovi continuerà così, lotterà per altri titoli in futuro. Per quanto riguarda oggi, il vento era forte ed era facile cadere, ho provato a fare un bel giro ma controvento a volte è difficile. Oggi siamo andati piano perchè andare giù in questo circuito può far davvero male perchè si va troppo veloce. Le gomme? Quella morbida è una gomma che normalmente non va bene per noi. Dopo averlo provato, lo abbiamo completamente scartato. La media mi sembra essere quella migliore per la gara”. 

FotoGallery