MotoGp – Iannone contento a metà: ”da una parte sono felice, ma dall’altra no. Ecco perchè”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Le sensazioni di Andrea Iannone al termine della prima giornata di prove libere del Gp d’Australia

E’ terminata la seconda sessione di prove libere del Gp d’Australia. I piloti sono scesi in pista per continuare a testare le proprie moto e cercare il set up e il feeling perfetto con l’asfalto del circuito di Phillip Island. Se nel mattino australiano il più veloce è stato Marc Marquez, nel pomeriggio è stato Aleix Espargarò a piazzarsi davanti a tutti, seguito da Marquez e Dovizioso.

LaPresse/Alessandro La Rocca

Prima giornata positiva per Andrea Iannone che è riuscito a stare tra i migliori, chiudendo la seconda sessione di prove al settimo posto. “Penso sia stata una giornata molto positiva per noi, vorrei essere un po’ più in alto, ma se guardiamo il distacco dal primo siamo a tre decimi e mezzo e credo sia la prima volta quest’anno, soprattutto in queste condizioni di asciutto“, ha dichiarato il campione di Vasto ai microfoni di Sky Sport al termine delle Fp2.

LaPresse/Alessandro La Rocca

Sono abbastanza felice da una parte, ma dall’altra non sono contento, vorrei risolvere dei determinati problemi per essere lì ed essere competitivo, poi diventa tutto difficile soprattutto l’attesa, quando ti avvicini e ti manca solo un pelino è difficile pazientare. Dobbiamo guadagnare grip, dobbiamo gestire meglio tutto il comportamento della moto e questo è difficile. Non ho fatto molti giri con la gomma nuova, magari domani la userò un po’ per capire come è ma con la media oggi non siamo andati male, vedremo“, ha concluso Iannone.

 

FotoGallery