Lite Pellegrini-Paltrinieri, la puntura di Detti: “queste polemiche mi sembrano esagerate”

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Gabriele Detti è intervenuto sullo scontro social tra Paltrinieri e Pellegrini, sottolineando il suo personale punto di vista sulla vicenda

Clima tesissimo e parole di fuoco, una situazione che sta piano piano diventando ingestibile soprattutto per i diretti interessati. Lo scontro tra Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri sta spaccando in due il nuoto azzurro, sorpreso dall’importanza attribuita al premio di allenatore dell’anno.

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

A far infuriare la Divina è stata l’assegnazione del ‘Castagnetti’ a Stefano Morini — ex allenatore di Federica Pellegrini, e attuale allenatore di Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti — e non a Matteo Giunta. Una scelta che ha acceso gli animi tra i due fenomeni del nuoto azzurro, arrivati ad un durissimo scontro via social. Sull’accaduto è intervenuto anche Gabriele Detti, rimasto sulle sue essendo anche il nipote di Morini: “non voglio fare da paciere, ma tutti noi della nazionale dobbiamo rispettarci e rimanere uniti. E poi siamo grandi e vaccinati, per dire certe cose” le parole riportate dalla Gazzetta dello Sport.

LaPresse/EFE

Queste polemiche per un premio mi sembrano esagerate, si cerca il pelo nell’uovo. Io sono per vivere tutto questo con più leggerezza. I due allenatori sono grandissimi, ci metto anche Minotti e Antonelli, e dovremmo essere contenti per i 3 ori. A Budapest abbiamo fatto qualcosa di importantissimo. Spero che i rapporti dentro la nazionale non vengano minati, adesso. Con chi mi schiero? Non vorrei essere strumentalizzato, e poi io — rispetto a Paltrinieri — sono anche nipote del Moro, è diverso per me”.

FotoGallery