Kane, schiaffo al Real: la richiesta del Tottenham è fuori ogni logica

LaPresse/PA (Harry Kane - Tottenham - Punta Centrale)

Il Real Madrid insiste per Kane, ma la richiesta del Tottenham è davvero fuori ogni logica

LaPresse/PA

Real-Kane, follia Tottenham –  “Mi piacerebbe essere una bandiera ma dipenderà da quello che faranno il club, l’allenatore. Ho comunque già detto che voglio rimanere perché stiamo vivendo un grande momento”. Harry Kane, 11 gol in 11 partite quest’anno, in un’intervista al “Mirror” ribadisce di non voler lasciare il Tottenham anche se le voci di mercato che lo riguardano non cessano. “Non credo che i tifosi debbano preoccuparsi, sono molto felice qui e ho un contratto lungo (fino al 2022, ndr). I rumours li prendo come un complimento perché dimostrano che sto facendo bene ma non ci faccio molto caso, c’e’ un lavoro da fare qui. Sono molto concentrato sul Tottenham e ogni giorno lavoro per migliorare, cerco di non pensare troppo al futuro perchè è qualcosa che non puoi controllare. Mi interessa solo continuare a migliorarmi come giocatore perché questo si’ che posso controllarlo”.

LaPresse/PA

Real-Kane, follia Tottenham –  Eppure, aggiunge Kane, “nel calcio conta vincere e quando chiudero’ la mia carriera e’ questo che voglio ricordare e che mi farebbe sentire orgoglioso”. Dalla Spagna confermano che il Real Madrid e’ sulle sue tracce e in settimana, in occasione dello scontro diretto con gli Spurs in Champions, i blancos avrebbero sondato il terreno. Duecento milioni di euro la richiesta di Daniel Levy, presidente del Tottenham, col Real che pero’ avrebbe aperto alla possibilita‘ – fa sapere “Onda Cero” – di inserire come contropartite tecniche nell’affare sia Gareth Bale, che tornerebbe cosi’ nel club che lo ha lanciato, che Borja Mayoral, pupillo di Pochettino e valutato 30 milioni di euro dagli spagnoli. (ITALPRESS). glb/red

FotoGallery