Il palaghiaccio Torre Pellice Cotta Morandini preso in gestione dal Comune

palaghiaccio Torre Pellice Cotta Morandini (1)

Grazie ad una delibera approvata dal Comune di Torre Pellice, il palaghiaccio Cotta Morandini viene preso in gestione dall’ente comunale

palaghiaccio Torre Pellice Cotta Morandini (1)Il palaghiaccio di Torre Pellice “Cotta Morandini” torna a nuova vita. Grazie ad una delibera approvata dalla Giunta regionale il 2 ottobre, il Comune di Torre Pellice è stato incaricato per 2 anni della gestione dell’impianto sportivo di proprietà della Regione Piemonte e realizzato in occasione dei Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006. Presentata questo pomeriggio in conferenza stampa, la decisione arriva dopo alcuni anni di fruizione, tramite bando, da parte dell’Hockey club Val Pellice e motivata non solo dalle difficoltà economiche di quest’ultima. Infatti, i lavori di riqualificazione energetica, che interessano l’impianto, ne comprometteranno il pieno utilizzo nella stagione 17/18. La Regione Piemonte ha quindi deciso di affidarlo in comodato d’uso, per le stagioni 17/18 e 18/19, al Comune di Torre Pellice, prevedendo un contributo per la gestione in attesa di valutare le economie che derivano dall’adeguamento energetico – impiantistico.

palaghiaccio Torre Pellice Cotta Morandini (1)Soddisfatto l’Assessore regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris, che ha dichiarato: “abbiamo deciso di dare continuità ad una tradizione, quella dell’hockey su ghiaccio, che in Val Pellice conta già 85 anni di storia. La nostra scelta, oltre a contribuire ad alimentare le ricadute turistiche e di sviluppo de territorio, va a sostengo di centinaia di ragazze e ragazzi che praticano gli sport su ghiaccio, sia a livello agonistico che amatoriale, oltre ai tanti adulti e ai disabili che praticano sledge hockey e a tutte le loro famiglie. Da oggi si volta pagina con un rinnovato amore per la Val Pellice, restituendo un sogno che diventa realtà per i tanti giovani del territorio, dove la più bella risposta è stata la creazione della cooperativa ad azionariato popolare HC Filatoio, che dimostra veramente che la popolazione ci crede”.

Il Comune ha già coinvolto con un affidamento in house ACEA Pinerolese, azienda a capitale pubblico del territorio che, oltre alla raccolta rifiuti, assicura anche forniture energetiche e tecniche ai Comuni stessi. Spiega il Sindaco Marco Cogno:la scelta di Acea Pinerolese e della Cooperativa Oltre il Ponte, che gestirà la pista e le attività connesse, va nella direzione di coinvolgere tutte le aziende del territorio nello sviluppo delle attività sportive, turistiche ed economiche che scaturiranno dalla gestione di questo impianto. La sfida della gestione al Comune sicuramente sarà ardita ma già dai primi giorni abbiamo visto un grande ritorno di interesse e di collaborazione da parte di tutta la comunità della Val Pellice e questo fa ben sperare per il futuro. Siamo ancor più felici e siamo sicuri di adempiere alla funzione pubblica quando le nostre ragazze e nostri ragazzi che praticano attività sportive legate al ghiaccio ci ringraziano per questo grande impegno e ci dicono che ora sono finalmente tornati a casa”.

L’inaugurazione ufficiale del “Cotta Morandini” è già prevista per domenica 22 ottobre, alle ore 20.45, con il derby “Valpe Eagle – Real Torino”, prima partita ufficiale del campionato italiano serie C.

FotoGallery