Formula E, Sticchi Damiani entusiasta: “il Gran Premio a Roma è un miracolo, adesso il Mondiale”

LaPresse/Fabio Cimaglia

Angelo Sticchi Damiani è intervenuto alla conferenza stampa di presentazione della tappa di Roma della Formula E che si sta svolgendo alla Nuvola all’Eur

Nel 2012 venne Alejandro Agag, e cercammo di impostare questo discorso, volevamo fare il primo Gran Premio di Formula E a Roma ma poi le cose si sono un po’ interrotte. Era un progetto ambizioso, complicatissimo e ci voleva, come ci è voluto in questo caso, una grande sintonia tra governo, comune e organizzatori“.

LaPresse/Fabio Cimaglia

Lo ha detto il presidente di Aci, Angelo Sticchi Damiani, nel corso del suo intervento alla conferenza stampa di presentazione della tappa di Roma della Formula E, che si sta svolgendo alla Nuvola all’Eur. “Questo è un miracolo perchè non era facile, perchè questo è un quartiere importante con Diacetti che ha messo a disposizione l’eccellenza della Città. Roma si è presentata in maniera straordinaria con uno dei quartieri più belli e ha dimostrato una grande forza. Aci è interessata perchè come club abbiamo sempre creduto nella mobilità elettrica. Già nel 2007 abbiamo montato le prime colonnine elettriche marchiate da noi e continuiamo a collaborare con Enel in questo ambito.

LaPresse/Fabio Cimaglia

Crediamo che il futuro sia la mobilità elettrica e andremo fino in fondo. La Formula 1 è di fatto un motore ibrido e la formula E è ancora più avanti. Oggi abbiamo i mezzi per poter fare questa trasformazione e Roma si sta muovendo per infrastrutturarsi per le auto elettriche. Il grande pubblico capirà che alla fine dal punto di vista prestazionale non avrà nulla da invidiare al motore a scoppio. Vogliamo creare passione ed entusiasmo per un qualcosa che veniva visto come un abbassamento delle prestazioni“. Per quel che riguarda la possibilità di trasformarla in un campionato del mondo ha detto: “C’è una grande volontà da parte di Todt e del senato di far crescere questa formula elettrica sta dimostrando di avere un grande appeal i numeri che abbiamo ci indicano che ci sarà un’impennata tutto questo ci incoraggia. La volontà è quella di fregiarla quanto prima di un titolo mondiale“. (ITALPRESS)

FotoGallery