F1, Wolff e l’arma segreta della Mercedes: “abbiamo la stessa macchina della Malesia, ma qui…”

toto wolff LaPresse/Photo4

Toto Wolff ha parlato della prestazione della Mercedes oggi in Giappone, svelando alcuni curiosi particolari

Ci si aspettava la Mercedes davanti a tutti sul circuito di Suzuka e così è stato, Lewis Hamilton centra la 71ª pole position della sua carriera, la prima in Giappone, e mette già il primo pesante mattoncino in ottica gara.

LaPresse/Photo4

Una giornata davvero positiva per il team campione del mondo, commentata con franchezza anche da Toto Wolff: “è la stessa macchina che avevamo in Malesia – le parole di Toto Wolff riportate da Motorsport.com ma a Sepang non siamo riusciti ad entrare nella finestra di funzionamento degli pneumatici, e abbiamo sofferto anche rispetto alla Red Bull, che oggi in qualifica è ad un secondo da noiLa W08 ha funzionato al meglio, sfruttando la combinazione di asfalto, conformazione della pista e temperature, tutte variabili per noi favorevoli. Le oscillazioni di prestazioni che abbiamo visto durante tutta la stagione dimostrano che quanto complesso sia il lavoro che devono affrontare tutte le squadre, e quanto influiscano delle piccole variabili sul risultato finale. Hamilton? Oggi era inattaccabile, in ogni run ha abbassato il suo tempo, credo che sia stata una di quelle giornata in cui ha confermato di essere uno dei più grandi piloti di tutti i tempi“.



FotoGallery