F1, Vettel e la Ferrari tremano: ecco perchè lo scontro con Stroll può costare carissimo

Lo scontro avvenuto tra Sebastian Vettel e Lance Stroll nel giro d’onore del Gp della Malesia potrebbe costare carissimo al pilota tedesco in vista del prossimo appuntamento di Suzuka

Potrebbe costare davvero cara la leggerezza commessa da Sebastian Vettel nel giro d’onore del Gp della Malesia quando, per disattenzione o per incomprensione, è entrato in rotta di collisione con la Williams di Stroll distruggendo mezza macchina.

LaPresse/Photo4

Una situazione surreale che potrebbe creare gravissimi danni in vista del prossimo Gp del Giappone, in programma già questa domenica sul circuito di Suzuka. C’è il forte sospetto, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, che il cambio della SF70-H numero 5 (già spedito a Maranello per i controlli del caso) debba essere sostituito obbligando il tedesco a subire una penalizzazione sulla griglia di partenza del prossimo appuntamento del Mondiale. Come se non bastasse, le due power unit, quella fresca impiegata da Seb sabato e quella ormai «vecchia» di Raikkonen sono state inviate anch’esse in Italia per capire quali problemi abbiano avuto nel corso del week-end malese.

LaPresse/Photo4

Ovviamente, questi due propulsori non potranno arrivare in tempo a Suzuka entro il venerdì di gara, per questo motivo Vettel utilizzerà molto probabilmente il terzo esemplare che si è ammutolito nelle libere, mentre Raikkonen omologherà la quarta power unit della sua stagione.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery