F1, Vettel affina la sua strategia: “tra partenza e bilanciamento, ecco cosa potrà fare la differenza”

LaPresse/Photo4

Sebastian Vettel commenta le sue qualifiche valide per il Gp di Giappone e ammette qualche preoccupazione

Vettel affina la sua strategia – Sul circuito di Suzuka, dove Jules Bianchi nel 2015 subì il grave incidente che gli costò la vita, si sono appena disputate le qualifiche valide per il Gp di Giappone. La Q3 ha eletto il suo pole man, che porta il nome di Lewis Hamilton, cui seguirà sulla griglia di partenza di domani  Sebastian VettelKimi Raikkonen e Valtteri Bottas, nonostante i loro tempi (rispettivamente sesto e secondo) saranno infatti penalizzati di 5 posizioni in griglia (a causa della sostituzione del cambio sulle loro vetture).

Vettel affina la sua strategia – Le sorti del mondiale potranno qui a Suzuka cambiare e Vettel lo sa. Sebastian ai microfoni di Sky Sport ha commentato così la sua prestazione odierna. “Non è cambiato il feeling rispetto a ieri – ha affermato il ferrarista – abbiamo giocato con l’assetto ma non è cambiato nulla alla fine. La macchina era buona, ma non era veloce. La Mercedes oggi era già molto forte, loro erano più veloci nel rettilineo. Se domani farà più caldo dovrebbe fare la differenza. Una gara aperta in cui sarà importante il bilanciamento e la partenza. Speriamo di fare meglio di Lewis. Credo sia più semplice partire in discesa, però bisogna fare tutto nel modo giusto. Lo scatto è fondamentale, se parti bene puoi attaccare sennò devi guardare negli specchietti retrovisori”. 

FotoGallery