F1, Hamilton avverte la Ferrari: “non sono uno che si affida alla sfortuna degli altri…”

LaPresse/Photo4

Lewis Hamilton ha parlato della sua stagione e del suo approccio alle gare, sottolineando come scendere in pista, per lui, equivalga ad una battaglia

Settimana di relax per i piloti di Formula 1 che, dopo il trittico asiatico, ricaricheranno le batterie in questo week-end per tornare più affamati che mai ad Austin.

LaPresse/Photo4

Il campionato ormai volge al termine, mancano solo quattro gare alla conclusione e Lewis Hamilton pregusta già il poker iridato. Basterà conquistare sedici punti più di Vettel in Texas per laurearsi campione del mondo. Il britannico però adesso non ci pensa, ma intende mettere in chiaro una questione relativa alle ultime gare: “non sono uno che si affida alla propria fortuna o alla sfortuna degli altri – le parole di Hamilton su Crash.net – non quando si parla di performance. Il bello delle gare è arrivare e non sapere chi sarà al top. Il mio compito è di assicurarmi di essere in forma, concentrato, focalizzato sulla macchia e preparato: fondamentalmente è come prepararsi a una battaglia. E’ quello che faccio ogni settimana: essere preparato al massimo”. 

FotoGallery