US Open – ‘’Nadal non mi spaventa’’, ma la sconfitta è da paura: Rafa strapazza Dolgopolov e vola ai quarti

LaPresse/REUTERS

Rafa Nadal chiude la bocca a Dolgopolov e vola ai quarti di finale degli US Open: il tennista maiorchino supera l’avversario in 3 set

US Open: Nadal asfalta Dolgopolov – Rafa Nadal vola agli ottavi di finale degli US Open senza troppi patemi, raccogliendo una vittoria da paura. Proprio sul concetto di ‘paura’ si era caratterizzato il prepartita con un sicuro Dolgopolov che in conferenza stampa ha dichiarato ai quattro venti di non essere un ragazzino che ha paura di affrontare Nadal su un grande palcoscenico. Fra il dire e il fare però c’è di mezzo un 6-2/ 6-4/ 6-1 ottenuto con una facilità disarmante, in grado di spaventare chiunque. Nel primo set Rafa rifila due break all’ucraino, al secondo e settimo game, per poi chiudere 6-2 al secondo set point utile. Nel set successivo, il più combattuto, Dolgopolov salva una palla break al primo game e mantiene i successivi servizi, così come Rafa, ma al nono game il tennista n°64 al mondo perde il turno di battuta, per poi capitolare 6-4 nel game successivo. Terzo set senza storia. Nadal gioca sul velluto e Dolgopolov non riesce a trovare il modo di contrastare il gioco di Rafa: sono 3 i servizi strappati da Nadal al primo, terzo e settimo game, l’ultimo decisivo per il 6-1 finale.

FotoGallery