Una multa per Coman, l’attaccante ex Juventus ‘sconta’ così l’aggressione alla sua fidanzata

LaPresse/Reuters

Kingsley Coman dopo aver aggredito la sua ex per cui era stato arrestato è stato punito con l’emissione a suo carico di una multa

Una multa per Coman, l’attaccante ex Juventus ‘sconta’ così l’aggressione alla sua fidanzata  – Kingsley Coman lo scorso giugno a Seine-et-Marne era stato arrestato. L’accusa? Quella di avere aggredito l’ex fidanzata a causa di un contratto pubblicitario importante sfumato. La donna aveva denunciato l’aggressione dopo essere stata in ospedale (con una prognosi di 8 giorni) e quindi il calciatore del Bayern Monaco ed ex Juventus era stato portato in cella per una notte. Punizione che è sembrata esemplare ai giudici visto che l’attaccante se la caverà con una multa da pagare. 5.000€ per aver commesso il fatto, lui stesso aveva confessato di aver usato la violenza contro l’ex compagna nell’interrogatorio post denuncia.

FotoGallery