Tiro con l’arco: ai Mondali 3D cinque azzurri accedono in semifinale

Credits: F-Stop

Ai Campionati Mondiali 3D di tiro con l’arco, che si disputano a Ribion in Francia, cinque azzurri accedono in semifinale

Credits: F-Stop

Cinque speranze di arrivare a medaglia con un po’ di amaro in bocca perché una delle semifinali conquistate è tutta azzurra. L’Italia continua ad essere una delle protagoniste ai Campionati Mondiali 3D di Robion (Fra) con cinque possibilità di arrivare a medaglia nelle gare individuali. Giulia Barbaro e Paola Sacchetti si affronteranno nel longbow, specialità in cui resta in corsa anche Giuliano Faletti. Semifinale centrata anche per Cinzia Noziglia (arco nudo) e Iuana Bassi (arco istintivo). Domani i match a squadre con l’Italia impegnata al maschile contro la Svezia e al femminile contro l’Austria.

NESSUN AZZURRO IN SEMIFINALE NEL COMPOUND – La Nazionale compound esce di scena nel pomeriggio di Robion. Giuseppe Seimandi conclude al quinto posto la seconda fase eliminatoria e per un solo punto, 75 quelli dell’atleta delle Fiamme Azzurre, non riesce ad entrare nel lotto dei quattro semifinalisti.
Stesso epilogo per Irene Franchini e Monica Finessi, rispettivamente quinta (68) e sesta (65) e prime delle escluse dalla lotta per le medaglie.

NOZIGLIA IN SEMIFINALE NELL’ARCO NUDO
 – Niente da fare anche per Alessio Noceti sfortunatissimo protagonista nell’arco nudo. L’azzurro chiude le frecce sugli otto bersagli a quota 64 a pari merito con lo svedese Frederik Lundmark e l’estone Steve Morley. Si va al tiro di spareggio con due posti di assegnare, ma la freccia di Noceti finisce sul 5 ed è la più lontana del centro di quelle scagliate dal terzetto.
Semifinale conquistata invece per Cinzia Noziglia terza con 68 punti e pronta a sfidare la svedese Jessica Lundblom nella sfida che le potrebbe consegnare la finale mondiale. Escono di scena Marianna Rogazzo, sesta con 47 punti, ed Eleonora Strobbe, ottava con 38.

TRE POSSIBILITA’ DI ARRIVARE A MEDAGLIA NEL LONGBOW
 – Marcia perfetta per Giuliano Faletti e Giulia Barbaro che dopo il primo posto della mattinata mantengono la vetta della classifica anche nel pomeriggio rispettivamente con 72 e 51 punti. Entrambi accedono alle semifinali: Faletti se la vedrà con il francese Robin Gardeur, Barbaro affronterà l’altra italiana che grazie al quarto posto e a 47 punti ha avuto accesso alle semifinali: Paola Sacchetti.

BASSI AVANTI TUTTA NELL’ARCO ISTINTIVO 
– Le speranze azzurre dell’arco istintivo sono tutte riposte in Iuana Bassi che tiene alta la bandiera con il suo quarto posto (41 punti) e il passaggio in semifinale dove si troverà davanti l’austriaca Heldis Zahlberger. Eliminate con il quinto e il sesto posto Sabrina Vannini e Michel Donati con i punteggi di 38 e 36.

IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI
 – Tutte le sfide per accedere alle finali si svolgeranno sabato 23 settembre giorno in cui verranno disputate anche tutti i match per le medaglie.
ore 10 arco istintivo femminile Iuana Bassi-Heldis Zahlberger
ore 10,20 longbow femminile Giulia Barbaro-Paola Sacchetti
ore 10,30 longbow maschile Giuliano Faletti-Robin Gardeur
ore 10,45 arco nudo femminile Cinzia Noziglia-Jessica Lindblom

IL PROGRAMMA DI DOMANI 
– La giornata di venerdì sarà dedicata alle squadre che si sfideranno fino alle semifinali. L’Italia maschile (Seimandi, Dondi, Noceti) sfiderà ai quarti di finale la Svezia (Hansson, Lundmark, Malmstrom), le azzurre Franchini, Barbaro, Noziglia affronteranno invece l’Austria (Altenberger, Franz, Wildmann).

FotoGallery