Sci di fondo, Pellegrino corre veloce: “non vedo l’ora di cominciare l’attività sulla neve”

Federico Pellegrini ha parlato del suo periodo di preparazione alla nuova stagione, sottolineando di essere impaziente di iniziare

Continua la marcia di avvicinamento di Federico Pellegrino alla nuova stagione di competizioni. Il ventisettenne poliziotto valdostano, campione del mondo sprint a Lahti 2017, a due mesi esatti dall’esordio in Coppa del mondo inizia a stringere il cerchio. “La preparazione sta seguendo le tabelle di marcia preventivate – racconta -, compresi i test che ciclicamente svolgiamo. Questo fine settimana svolgeremo due test agonistici, fra cui i campionati italiani in salita di skiroll a Bobbio, che ci daranno ulteriori indicazioni. Settimana prossima cominceremo finalmente l’attività sulla neve sul ghiacciaio della Val Senales, sarà il momento in cui comincerà l’avvicinamento all’esordio in Coppa del mondo previsto a fine novembre a Ruka, dove disputerà sia la sprint che le altre due prove sui 10 km. Poi affronteremo le gare di Lillehammer e Davos e prima di Natale prenderò parte a entrambe le prove di Dobbiaco sui 15 km. Dopo i Campionati Italiani durante le feste natalizie, gareggerò al Tour de Ski e nel mese di gennaio completerò il programma con le tappe di Dresda, Planica e Seefeld. L’obiettivo è quello di essere pronto sin da novembre a competere per la classifica sprint, poi valuteremo strada facendo se occorrerà prendere degli accorgimenti nel percorso di avvicinamento a PyoengChang“.

FotoGallery