Sara Errani pronta a rientrare dalla squalifica: ecco il programma dei tornei per puntare agli Australian Open

LaPresse/Mourad Balti Touati

Il prossimo 2 ottobre Sara Errani avrà ufficialmente scontato la sua squalifica per assunzione del letrozolo: ecco i tornei che la tennista azzurra disputerà per puntare agli Australian Open

Allo scoccare della mezzanotte di lunedì 2 ottobre Sara Errani avrà ufficialmente scontato la sua squalifica per assunzione di letrozolo. Nonostante le sia stata riconosciuta l’involontarietà dell’assunzione della sostanza dopante, l’ITF ha voluto punire la negligenza della tennista che si è vista cancellare i risultati ottenuti dal 16 febbraio al 7 giugno, in aggiunta ad una squalifica di 2 mesi. Attualmente la Errani è finita in 238ª posizione, con soli 214 punti, mentre al termine della squalifica ne avrà 31 in meno, perdendo un numero simile di nuove posizioni.

La Errani dovrà quindi risalire in fretta in classifica se vuole tornare alle posizioni che le competono e soprattutto giocare gli Australian Open. La tennista romagnola giocherà infatti 3 tornei consecutivi nel solo mese di novembre: i WTA 125K di Hua Hin (Thailandia, 6-12 novembre, cemento), Taipei (13-19 novembre, carpet) e Honolulu (Hawaii, 20-26 novembre, cemento). In caso di vittoria la Errani riceverà 160 punti, in caso di sconfitta in finale 95. Prendendo come esempio i recenti US Open, se per giocare le qualificazioni si doveva essere almeno in posizione 230, alla Errani basterà qualche buona prestazione per guadagnarsi l’entry list delle qualificazioni per il torneo aussie.

FotoGallery