Panchina Milan, Montella adesso trema davvero: la lista dei possibili sostituti è da favola!

Nel caso in cui il Milan dovesse decidere di sostituire Montella al termine della stagione, Fassone e Mirabelli potrebbero sferrare un colpo davvero clamoroso

Panchina Milan – Cinque capi d’accusa per una panchina che ancora non traballa ma che inizia a diventare scomoda. Il ko di Genova contro la Sampdoria rischia di lasciare il segno in casa rossonera, con Vincenzo Montella chiamato ad una svolta immediata e non solo di risultati, ma principalmente di atteggiamento e gioco, già a partire dalla sfida di Europa League di giovedì, ma soprattutto nei prossimi due impegni di campionato contro Roma e Inter, sfide importantissime in ottica quarto posto.

Antonio Conte

LaPresse/PA

Nel caso in cui l’allenatore rossonero dovesse fallire tutti i suoi obiettivi stagionali, ecco allora che la dirigenza potrebbe decidere di virare su altri profili per la propria panchina. Non è un mistero che Fassone e Mirabelli siano attratti da Antonio Conte, il quale non ha nascosto di voler prima o poi lasciare l’Inghilterra e tornare nel campionato italiano. Una possibilità che potrebbe dargli il Milan, avendo sì rinnovato il contratto con Montella tenendosi però le mani libere per un eventuale addio, vista la clausola liberatoria di 1.5 milioni pattuita per liberarsi vicendevolmente la prossima estate. Conte ma non solo per il dopo Montella, anche Carlo Ancelotti potrebbe rivelarsi una soluzione nel caso in cui il Milan decida di cambiare.

Ancelotti

LaPresse/Reuters

Il tecnico di Reggiolo è rimasto legato all’ambiente rossonero e un ritorno non sarebbe del tutto sgradito. Da scartare invece le ipotesi Mazzarri, Paulo Sousa e Luis Enrique, profili che per un motivo o per un altro restano lontani dall’orbita rossonera. Nei prossimi mesi se ne saprà di più, toccherà comunque a Montella il compito più difficile: tenersi stretta la panchina del Milan non sarà una passeggiata di salute.

FotoGallery