NBA – Carmelo Anthony e quel retroscena sui Rockets: ”ero ad un passo, poi qualcosa è andato storto…”

LaPresse/Reuters

Prima del clamoroso passaggio a OKC, Carmelo Anthony è stato davvero molto vicino a trasferirsi agli Houston Rockets: qualcosa però è andato storto nella trattativa con i Knicks

Dopo settimane di rumors che davano ormai per certo il passaggio di Carmelo Anthony agli Houston Rockets, la trattativa è clamorosamente sfumata e l’ex stella dei Knicks si è accasata ad OKC. Niente big three con Paul e Harden, sostituiti senza nemmeno troppi rimpianti con Westbrook e Paul George, anche se, compagni a parte, a ‘Melo’ il dubbio è rimasto: come mai il passaggio ai Rockets è sfumato sul più bello? Qualcosa nella trattiva con i Knicks è andato storto, ma è un dettaglio che lo stesso Anthony non conosce e che gli ha fatto rischiare (perchè lui stesso la ha definita una spiacevole eventualità) di iniziare il training camp con i Knicks.

“Una settimana fa l’accordo coi Rockets era fatto. Poi è successo qualcosa, dietro le quinte; non so cosa di preciso, ma la trade è saltata. – ha spiegato Anthony a NBA Radio – Da lì io e i miei agenti ci siamo guardati intorno alla ricerca di nuove opzioni. Per un attimo, a causa di questo stallo, ho pensato di dover fare il training camp e il Media Day con New York. Poi le cose si sono sistemate”.



FotoGallery