MotoGp, il sostituto di Valentino Rossi tra rammarico e sportività: “sarò comunque ad Aragon nel caso che…”

Instagram @michaelvdmark

Michael Van Der Mark dopo l’appresa notizia del possibile rientro di Valentino Rossi già ad Aragon parla della sua opportunità sfumata ma con sportività, ecco le sue parole

Il sostituto di Valentino Rossi tra rammarico e sportività – Il quattordicesimo appuntamento con il Motomondiale non è un appuntamento come tutti gli altri per i fan di Valentino Rossi e della MotoGp. Il Gp di Aragon infatti vedrà tornare, grazie ad un recupero record, il pilota pesarese sulle piste. Dopo appena 24 giorni infatti il motociclista della Yamaha proverà a completare la gara spagnola tentando di rientrare all’interno della lotta per il titolo mondiale. Valentino Rossi ce la farà a completare il weekend di gara?

Il sostituto di Valentino Rossi tra rammarico e sportività – Tutti ci sperano, tranne forse il pilota della Superbike prescelto per sostituire proprio Valentino Rossi ad Aragon. Il ritorno prematuro del Dottore potrebbe far saltare infatti l’esordio nella classe regina Michael Van Der Mark. Proprio il giovane motociclista ha parlato delle sue sensazioni alla luce dei recenti fatti. Come riporta il comunicato della Yamaha l’olandese ha detto: rimane incerto se io arriverò a correre con con la YZR-M1 questo fine settimana, sono ancora in attesa di capire la decisione. Mentre da un lato vorrei salire a bordo della YZR-M1, dall’altro appoggio anche Valentino a fare il suo ritorno. Vado a fare il mio debutto nella MotoGp o, se non riesco a correre, vedo comunque Valentino che rientra in azione e fa il suo ritorno in pista. Come ho detto in precedenza, non sono stato in grado di guidare una moto di MotoGP prima di questo Gran Premio, se Valentino finisce per ritirarsi dal GP di Aragona, però dovrò cimentarmi nella sessione successiva e provare a dare solo il meglio. Tuttavia, dopo essermi assicurato il primo podio nella WorldSBK della stagione 2017 a Portimão, ho un buon slancio per dare il via alla sfida. Voglio ringraziare nuovamente la Yamaha per avermi dato questa opportunità. Sono sicuro che sarà una bella esperienza comunque vada”. 

FotoGallery