Mondiali di Bergen, Peter Sagan cuore d’oro: “voglio dedicare questa vittoria al mio amico Michele Scarponi”

Peter Sagan vince i Mondiali di Bergen e dedica il successo al suo amico Michele Scarponi. Un gesto bellissimo questo del campione del mondo in carica

Tante emozioni nell’ultimo giro della prova élite valida per i Mondali di Bergen. Tutti i corridori hanno provato ad allungare per cercare di vincere l’alloro, ma alla fine a spuntarla è Peter Sagan. Il ciclista della Bora Hansgrohe è riuscito a vincere grazie ad un colpo di reni su Alexander Kristoff. Terzo posto per l’australiano Michael Matthews davanti a Matteo Trentin. Lo slovacco entra nella storia del mondo a due ruote per la sua terza vittoria consecutiva in questa prova.

Peter Sagan ai microfoni di Raisport ha raccontato tutta la sua gioia per la conquista della terza maglia iridata: “non è stato facile. Davanti il gruppi cambiava di continuo. Poi ho notato che ci ha provato anche Gaviria a passarmi e ad un certo punto ho capito che potevo farcela. Chiedo scusa a Kristoff (ride) per la vittoria in casa sua. Questo trionfo è qualcosa di speciale, ma non cambierà nulla. Nell’ultimo giro il gruppo era spezzettato ed è stato davvero difficile recuperare tutti i ciclisti davanti. Questo finale è stato imprevedibile. Sono felice per l’ottimo lavoro dei miei compagni di squadra. È un bellissimo modo per concludere la stagione. Voglio dedicare questo successo a mia moglie e al mio amico Michele Scarponi. È una storia terribile la sua e voglio augurare il meglio alla sua famiglia”. 

FotoGallery