Media Day Cavs – Nuovo duro attacco di LeBron James a Donald Trump: questa volta il messaggio è per i bambini! [VIDEO]

LeBron James si è scagliato ancora una volta contro Donald Trump, questa volta al Media Day dei Clevelad Cavaliers: il ‘Prescelto’ ha voluto rivolgere un messaggio diretto ai più piccoli

Prosegue il confronto a distanza fra LeBron James e Donald Trump. Dopo aver preso le difese di Steph Curry (che ha deciso di non presenziare alla visita da campione NBA alla Casa Bianca) e aver attaccato Trump con un video sui social, il ‘Prescelto’ ha scoccato un’altra frecciatina al Presidente USA durante il Media Day dei Cavs. LBJ ha voluto rilasciare un messaggio diretto agli americani, in particolare ai più piccoli, per promuovere l’uguaglianza attraverso lo sport e il ruolo che ricopre se stesso, a differenza di quanto fa Trump, capace solo di promuovere divisione e disuguaglianza.

“E’ incredibile quello che lo sport può fare per tutti noi. Lo sport può unire le persone come nient’altro al mondo. Non importa se avete votato per lui o no. Potete aver fatto un errore. – ha dichiarato LeBron – E va bene, se avete votato per lui non c’è nessun problema. Anch’io ho fatto cose con i miei bambini che dopo ho realizzato non avrei dovuto fare. Possiamo dire che io ora sto qui seduto e provo a cambiare le cose? Io voglio solo il meglio per questa nazione, senza pensare al colore della pelle o alla razza. Tutti sappiamo che questa è la più grande nazione del mondo. Ma comunque abbiamo dei problemi. Come tutti. Ma sono le persone tutti insieme a far andare avanti questa nazione, non un individuo, e di sicuro non lui. Visto che ho questa vetrina (lo sport), userò la mia voce, la mia passone, i miei soldi, per far capire ai ragazzini che c’è sempre una speranza nella vita. Nessun individuo vi può fermare nel rendere i vostri sogni reali”. 

FotoGallery