Laver Cup femminile? Per Muguruza sarebbe… fantastico: un problema però rende complicato il torneo femminile

LaPresse/Reuters

Dopo il grande successo della Laver Cup maschile si pensa ad una versione femminile del torneo: Garbine Muguruza ha espresso la sua opinione al riguardo

Laver Cup femminile: il parere di Muguruza – La prima edizione della Laver Cup è passata agli archivi con i favori della critica. Il torneo è stato un successo per la freschezza del format, la simpatia dell’evento e il talento messo in campo dai giocatori, professionisti e competitivi ben oltre la natura ‘amichevole’ della 3 giorni di tennis. La Laver Cup, oltre ad essere una ‘novità’ nel panorama tennistico, ha anche permesso di vedere qualcosa di storico: il doppio in cui Federer e Nadal hanno fatto squadra per la prima volta. Un evento da riproporre senza dubbio, come del resto è già stato stabilito per il 2018 in quel di Chicago.

Laver Cup femminile: il parere di Muguruza – Un torneo che potrebbe riproporsi anche in versione… femminile. La n°1 del tennis WTA, Garbine Muguruza, ha già dato il suo consenso definendo ‘fantastico’ un torneo a squadre che metta di fronte le migliori giocatrici europee contro le top del Resto del Mondo. La spagnola ha però riscontrato anche un problema nel dover incastrare la data del torneo nel fitto calendaro del tennis femminile. “Adoro vedere uno stadio pieno. Sarebbe bello averlo anche per le donne. – ha spiegato Muguruza – Con la nostra programmazione è però molto difficile da realizzare”.

FotoGallery