Il mondo della boxe a lutto: addio a Jake La Motta: ispirò Toro Scatenato

Addio a Jake LaMotta, ex campione di boxe che ispirò Toro Scatenato

Mondo della boxe in lutto per la morte a 95 anni di Jake LaMotta, pugile immortalato da Robert De Niro in “Toro Scatenato”. A darne notizia e’ il sito “Tmz” che cita la moglie: “voglio solo che la gente sappia che eèstato un grande uomo, sensibile, forte, dolce, ironico e con occhi che danzavano“. LaMotta si è spento in una casa di riposo a causa delle complicazioni di un polmonite. Le sue condizioni erano peggiorate nelle ultime settimane al punto che gli era stata applicata una sonda gastrica per consentirgli di nutrirsi. Ma da qualche giorno la sonda era stata tolta visto l’ulteriore peggioramento.

LaMotta ha iniziato la sua carriera nel ’41, dopo essere stato riformato dall’esercito. Per lui 106 incontri da professionista con un bilancio di 83 vittorie e 19 sconfitte, col punto più alto rappresentato dalla conquista del titolo mondiale dei pesi medi nel ’49 a spese di Cerdan. Famosa anche la sua rivalità contro Sugar Ray Robinson che riuscì però a battere solo una volta in sei incontri. Nel 1980 il nome di LaMotta tornò in auge per il film “Toro Scatenato”, basato sulla biografia del pugile e diretto da Martin Scorsese. A vestire i panni di LaMotta fu chiamato Robert De Niro che per la sua interpretazione vinse l’Oscar come miglior attore protagonista. (ITALPRESS).

FotoGallery